Gen Z sul posto di lavoro: potenziale di trasformazione nell'impresa

CREDITO IMMAGINE:
Immagine di credito
iStock

Gen Z sul posto di lavoro: potenziale di trasformazione nell'impresa

Gen Z sul posto di lavoro: potenziale di trasformazione nell'impresa

Testo del sottotitolo
Le aziende potrebbero dover cambiare la loro comprensione della cultura del posto di lavoro e delle esigenze dei dipendenti e investire in un cambiamento culturale per attirare i dipendenti della Generazione Z.
    • Autore:
    • Nome dell'autore
      Preveggenza quantistica
    • October 21, 2022

    Posta testo

    Man mano che sempre più persone della Generazione Z entrano nella forza lavoro, i leader del settore devono valutare le loro operazioni, le attività lavorative e i vantaggi che offrono per reclutare e trattenere in modo efficace questi dipendenti più giovani. 

    La generazione Z nel contesto lavorativo

    La Gen Z, la fascia di popolazione nata tra il 1997 e il 2012, sta entrando costantemente nel mercato del lavoro, incoraggiando le imprese a cambiare struttura lavorativa e cultura aziendale. La maggior parte dei membri di questa generazione cerca un lavoro orientato allo scopo in cui si sentono responsabilizzati e possono fare la differenza in positivo, spingendoli a dare la priorità al lavoro per le aziende impegnate nei cambiamenti ambientali e sociali. Inoltre, la Gen Z sostiene attivamente il mantenimento di un equilibrio nella propria vita privata e professionale.

    I dipendenti della Generazione Z non vedono il lavoro come un semplice obbligo professionale ma un'opportunità di crescita personale e professionale. Nel 2021, Unilever ha istituito il programma Future of Work, che cerca di investire in nuovi modelli occupazionali e programmi di occupabilità volti a migliorare le competenze. A partire dal 2022, l'azienda ha mantenuto un alto livello di occupazione per i suoi dipendenti ed esplora continuamente nuovi modi per supportarli. Varie opportunità che Unilever ha esaminato includono partnership con altre società, come Walmart, per identificare percorsi di carriera con compenso comparabile. Unilever si sta preparando per un successo a lungo termine investendo nei suoi dipendenti e rimanendo fedele al suo scopo.

    Impatto dirompente

    Questi dipendenti più giovani cercano un posto di lavoro che offra modalità di lavoro flessibili, responsabilità ambientale, opportunità di avanzamento di carriera e diversità dei dipendenti. Inoltre, la Gen Z è:

    • La prima generazione di autentici nativi digitali, che li rende tra i dipendenti più esperti di tecnologia in ufficio. 
    • Una generazione creativa e stimolante, che propone alle aziende una quantità schiacciante di nuovi strumenti o soluzioni. 
    • Aperto all'IA e all'automazione nella forza lavoro; sono disposti ad apprendere e integrare diversi strumenti. 
    • Fermo sulla necessità di iniziative di diversità, equità e inclusione sul posto di lavoro, ponendo grande enfasi sui luoghi di lavoro inclusivi.

    L'integrazione dei dipendenti della Generazione Z nel posto di lavoro comporta vantaggi significativi. Inoltre, le aziende possono offrire opportunità per l'attivismo dei dipendenti, come ad esempio permessi retribuiti per fare volontariato per cause ambientali, donazioni abbinate a enti di beneficenza ecocompatibili e implementazione di ambienti di lavoro flessibili.

    Implicazioni per la Generazione Z sul posto di lavoro

    Implicazioni più ampie della Gen Z sul posto di lavoro possono includere: 

    • Modifiche alla cultura del lavoro tradizionale. Ad esempio, modificando la settimana lavorativa di cinque giorni in una settimana lavorativa di quattro giorni e dando la priorità ai giorni di ferie obbligatorie come benessere mentale.
    • Risorse per la salute mentale e pacchetti di benefici, inclusa la consulenza, che diventano aspetti essenziali di un pacchetto di compensazione totale.
    • Aziende che hanno una forza lavoro più alfabetizzata digitalmente con una maggioranza di lavoratori della Gen Z, consentendo così una più facile integrazione delle tecnologie di intelligenza artificiale.
    • Le aziende costrette a sviluppare ambienti di lavoro più accettabili poiché i lavoratori della Generazione Z hanno maggiori probabilità di collaborare o aderire a sindacati dei lavoratori.

     
    Domande da commentare

    • In quale altro modo pensi che le aziende possano attrarre meglio i lavoratori della Generazione Z?
    • In che modo le organizzazioni possono creare ambienti di lavoro più inclusivi per generazioni diverse?

    Riferimenti di approfondimento

    I seguenti collegamenti popolari e istituzionali sono stati referenziati per questa intuizione: